QuiSagnino

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sagnino, petizione per sistemare il bosco sognando il "Parco nord della città"

 

Una petizione per chiedere al comune di Como la messa in sicurezza del bosco di Sagnino.

E' quella depositata mercoledì 20 settembre 2017 dall'ex consigliere comunale Vittorio Mottola all'ufficio protocollo di Palazzo Cernezzi.

151 le firme raccolte per chiedere al sindaco Mario Landriscina e alla sua giunta di istituire un tavolo di lavoro e trasformare i 17mila metri quadri del bosco di Sagnino, oggi non fruibile, nel "Parco Nord della città", come si legge nella petizione, con sentieri mappati e percorso vita.

Le firme sono state raccolte lo scorso 9 settembre durante una camminata organizzata dal Corpo dei Ranger dei Parchi Lombardi - comitato di Sagnino, insieme con le 20 associazioni del quartiere. In quell'occasione, cui avevano partecipato anche gli assessori del comune di Como Amelia Locatelli, Marco Butti ed Elena Negretti, i Ranger avevano effettuato interventi di pulizia lungo il percorso, rendendo accessibile una parte del bosco.

Nel video Mottola spiega il progetto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento